Viaggio a Gerusalemme di François René De Chateaubriand

13 settembre 2018

 Dopo il trionfo de Il Genio del cristianesimo, nel 1806 Chateaubriand decide di intraprendere un viaggio in Terra Santa per documentarsi in preparazione della scrittura di Les Martyres (1809).

Dopo il trionfo de Il Genio del cristianesimo, nel 1806 Chateaubriand decide di intraprendere un viaggio in Terra Santa per documentarsi in preparazione della scrittura di Les Martyres (1809).

Questo libro raccoglie le sue note di viaggio del percorso da Parigi a Gerusalemme che saranno poi pubblicate nel 1811. Incontrando una città di Gerusalemme ormai quasi dimenticata dopo un durissimo secolo anti religioso, l’impressione dominante del grande scrittore francese fu di desolazione, quasi che la Palestina stessa fosse ormai scomparsa con i gloriosi cavalieri templari.
Ma la meraviglia insorge quando ritrova i luoghi mitici descritti nella Bibbia e nei Vangeli.

FRANCOIS-RENE’ DE CHATEAUBRIAND, scrittore ed uomo politico francese (Saint-Malo, 1768 - Parigi, 1848) incarna lo sradicato, emigrato, viaggiatore perpetuo e si può dire che sia l’inventore del romanticismo francese, alimentato dai suoi grandi viaggi che lo porteranno in Italia, Grecia, Turchia, Egitto, Spagna e in Palestina.

Il libro è acquistabile su www.edizioniterrasanta.it



Continuando a visitare questo sito, accetti l'utilizzo di cookies, per migliorare la tua esperienza di navigazione.
Accetto
Informazioni sui cookies