Terra Santa: nella terra dove scorre latte e miele

-

Durante il viaggio saranno proposti momenti di approfondimento biblico e tempo per la preghiera personale.

Guidati da padre Giovanni Bianchi ofm

Frate francescano della Romagna, con una lunghissima esperienza di Animazione Spirituale in Terra Santa, in Turchia, lungo il Cammino di Santiago.

08 maggio, lunedì: ITALIA | TEL AVIV | SHIVTA | MAKTESH RAMON

Ritrovo dei partecipanti all’aeroporto di Bologna; operazioni d’imbarco e partenza per Tel Aviv, via Vienna; arrivo a destinazione nel primo pomeriggio; trasferimento in albergo in località Mitzpe Ramon; sistemazione in albergo, cena e pernottamento.

09 maggio, martedì: DESERTO DEL NEGHEV: MAKHTESH RAMON | EIN AVDAT | SDE BOKER | ARAD

In primissima mattinata dopo la prima colazione ammireremo il meraviglioso deserto di Zin e il cratere del Maktesh ramon. Proseguimento per En Avdat, nel cuore del deserto che ci aiuterà a meditare sulla bellezza della creazione. Visita della città Nabatea di Avdat. Al termine partenza per l’osservatorio di Sde Boker, che fu il Kibbutz di David Ben Gurion, il fondatore dello stato d’Israele. Qui si trova la sua tomba sul deserto di Zin. Da questo promontorio abbiamo una vista stupenda sul deserto. Cena e pernottamento ad Arad.

10 maggio, mercoledì: MASADA | QUMRAN - MAR MORTO | BETLEMME

Dopo la prima colazione ci dirigiamo verso il Mar Morto, verso Masada, l’imponente fortezza erodiana, testimone del tragico suicidio degli ultimi Zeloti, i quali davanti alla conquista romana si sentirono abbandonati da Dio. Proseguimento per la visita del sito archeologico di Qumran. Si suppone che San Giovanni Battista abbia avuto contatti con gli abitanti della comunità denominata degli Esseni, cui sono fatti risalire i rotoli del Mar Morto, ritrovati nelle grotte di Qumran. Gli Esseni si proponevano di vivere in maniera escatologica il giudaismo corrente, dal quale si erano staccati. Tempo per il bagno. Nel primo pomeriggio partenza per Betlemme sosta al campo dei Pastori, luogo dell’annuncio della nascita di Gesù (Lc 2, 8-14). Sistemazione in Casa Nova (o similare), cena e pernottamento.

11 maggio, giovedì: BETLEMME | CESAREA MARITTIMA | CARMELO | SEFFORIS | NAZARETH

In mattinata visita di Betlemme: alla Basilica della Natività, di Santa Caterina e alle grotte sotterranee. Via costa mediterranea sosta a Cesarea Marittima per la visita. Successiva partenza per Haifa e visita al Santuario del Monte Carmelo eretto in memoria di Elia. Pranzo. In tempo utile partenza per Sefforis e visita. Arrivo a Nazareth sistemazione in Casa Nova (o similare), cena e pernottamento.

12 maggio, venerdì: IL LAGO DI TIBERIADE | NAZARETH

Dopo la prima colazione, visita alla zona del lago di Tiberiade, luogo della chiamata dei primi 4 discepoli e laboratorio “messianico” di Gesù, che comprendeva l’insegnamento nelle sinagoghe, la guarigione dalle malattie, la chiamata e la formazione dei discepoli, la preghiera. Sosta al sito archeologico di Cafarnao; a Tabgha per la visita alla chiesa francescana del Primato di Pietro e alla chiesa benedettina della moltiplicazione dei pani e dei pesci; al Monte delle Beatitudini. Nel pomeriggio partenza per Nazareth inizio delle visite a questa città: la Basilica dell’Annunciazione, il Museo Francescano, la Chiesa di San Giuseppe, la fontana della Vergine e la sinagoga, cena e il pernottamento.

13 maggio, sabato: CANA| TABOR | GERUSALEMME

In primissima mattinata partenza per Cana per la visita, successiva salita al Tabor (taxi privati), il luogo dove si ricorda il racconto della Trasfigurazione, icona del mistero pasquale. Al termine proseguimento lungo il giordano per la visita a Qasr el Yahud per il rinnovo delle promesse battesimali. Proseguimento per Gerusalemme, sistemazione in Casa Nova (o similare), cena e pernottamento.

14 maggio, domenica: MONTE MORIA | MONTE SION | MONTE DEGLI ULIVI

In mattinata saliremo sul Monte degli Ulivi, raggiungendo Betfage, con sosta al Pater Noster e al Dominus Flevit. Arrivo alla basilica del Getzemani: la lettura del vangelo ci introdurrà nel mistero della decisione di Gesù di consegnarsi, dopo una notte trascorsa a pregare nell’orto. Visita alla Grotta dell’arresto e alla chiesa ortodossa della Tomba di Maria. Nel pomeriggio si raggiungerà il Muro della preghiera, il Kothel, un muro imponente della cinta erodiana. I romani lo distrussero nel 70 d. C. ma gli ebrei continuarono a riunirsi, quando era loro possibile, attorno a questa roccia del Monte Moria. A piedi raggiungeremo il Monte Sion: visita al Cenacolo, dove faremo memoria dell’ultima cena e della discesa dello Spirito Santo, al Cenacolino francescano, alla Basilica della Dormizione e alla Chiesa del Gallicantu, che fa memoria del tradimento di Pietro.

15 maggio, lunedì: LA VIA DOLOROSA | EMMAUS

In mattinata raggiungeremo a piedi la via “Dolorosa”, chiamata così perché essa vuol seguire la via che percorse Gesù dal Pretorio al Calvario. Partenza dalla Porta dei Leoni e visita alla Chiesa di St. Anna e alla Piscina Probatica; visiteremo poi la Chiesa della Flagellazione; la 6° stazione (dedicata a Veronica); la 9° stazione (dove si trova il patriarcato copto); il Monastero russo dedicato a S. Alessandro Nevski, dove si trova una soglia che può essere messa in relazione con l’antica porta delle Mura di Gerusalemme che Gesù ha varcato per salire al Calvario; e infine alla Basilica della Resurrezione, con la visita approfondita al Calvario e al Santo Sepolcro. Nel pomeriggio, trasferimento in pullman per Emmaus, dove si ricorda l’incontro dei due con il Risorto, i quali lo riconobbero allo spezzare del pane. Rientro a Gerusalemme e tempo libero.

16 maggio, martedì: LA VIA DOLOROSA | EMMAUS

In mattinata visita alla Basilica di Ain Karem che ricorda l’incontro tra Maria ed Elisabetta. In tempo utile trasferimento in aeroporto con convocazione 3 ore prima della partenza del volo; disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con volo di linea per Bologna. Termine dei servizi.

Continuando a visitare questo sito, accetti l'utilizzo di cookies, per migliorare la tua esperienza di navigazione.
Accetto
Informazioni sui cookies