Portogallo: tour gotico della fede

-

Le testimonianze di fede in Portogallo sono innumerevoli, presenti nei monumenti eretti in tutto il paese: umili eremi o imponenti monasteri. La grandezza del miracolo di Fatima ha coperto sotto il suo luminoso manto la fama di tante tradizioni molto più antiche e storie di miracoli che, pur mantenendosi vive, si sono appannate e impallidite. Con questo itinerario andremo alla scoperta di altri luoghi di fede di grande bellezza e di commovente devozione.

1° giorno: ROMA | LISBONA

Ritrovo dei partecipanti all’aeroporto di Roma, operazioni di imbarco e partenza con volo di linea. Arrivo all’aeroporto di Lisbona, incontro con la guida, visita panoramica di Lisbona: la Cattedrale con la sua facciata in stile romanico, la chiesetta di Sant’Antonio, che sorge dove secondo la tradizione una volta esisteva la casa natale del santo. Trasferimento in albergo. Sistemazione, cena e pernottamento.

2° giorno: LISBONA | SANTAREM | TOMAR | FATIMA

Dopo la prima colazione, continuazione della visita guidata di Lisbona: l’antico centro storico, la grandiosa chiesa del Monastero di “Jeronimos”. Pranzo in risorante e partenza per Santarem: piccola città in riva al Tago a 80 km al nord di Lisbona e famosa nel mondo cristiano per il Miracolo dell’ostia sanguinante che avvenne nella prima metà del duecento: l’ostia è ancora oggi custodita in un ostensorio nella chiesa di Santo Stefano. Proseguimento per Tomar dove si visiterà il grande convento di Cristo, antica sede dell’ordine dei Cavalieri del tempio in Portogallo. Quest’ordine militare-religioso ebbe un ruolo molto importante nell’espansione e navigazione durante l’età delle grandi scoperte: quando il papa Clemente V nel 1312 decise di abolirlo, il re portoghese invece lo nazionalizzò, passandolo sotto l’amministrazione della corona. Il tempio di Tomar - Patrimonio mondiale dell’Unesco - rispecchia ancora la struttura del tempio di Gerusalemme. Visita della chiesa e degli interni del grande convento. Arrivo in serata a Fatima, sistemazione in albergo, cena e pernottamento.


3° giorno: FATIMA | COIMBRA | FATIMA

Dopo la prima colazione, in mattinata visita dei luoghi sacri di Fatima: Cappelletta delle apparizioni e Basiliche. Tempo per devozioni e visita della casa natale dei veggenti. Nel pomeriggio escursione a Coimbra, per visitare l’università (Biblioteca Barocca o Sala delle Tesi) e le due chiese di maggiore importanza della città: la chiesa di Santa Cruz, dove studiò Sant’Antonio ancora prima di diventare francescano e la Chiesa di Santa Clara a Nova che custodisce la tomba in argento della Regina Santa Isabel, oggetto di grande devozione popolare e patrona della città, senza dimenticare il Memoriale di Suor Lucia, presso il Convento delle Carmelitane.


4° giorno: FATIMA | BATHALA | NAZARE’| ALCOBACA| OBIDOS | PENICHE

Dopo la prima colazione, giornata dedicata alla visita del triangolo d’oro della cultura portoghese: Batalha ed il suo grandioso monastero, vero capolavoro del gotico portoghese – Patrimonio Mondiale Unesco – e Nazarè, forse il più autentico villaggio di pescatori del Portogallo, dove si visiteranno i quartieri popolari ed il Sito del Miracolo. Pranzo in ristorante e proseguimento per Alcobaca, per visitare il suo Monastero, considerato il più bel tempio cistercense di tutta Europa, e il bellissimo villaggio medievale di Obidos. In chiusura della giornata si potranno ammirare le altissime scogliere di Peniche e le bizzarre formazioni rocciose: nascosto fra le scogliere sorge il piccolo ma grazioso Santuario mariano “Nossa Senora de Remedios”, costruito dalla fede dei pescatori del borgo, in contrasto con la grandiosità di Fatima. Rientro a Fatima per cena e pernottamento.

5° giorno: FATIMA | EVORA

Dopo la prima colazione, partenza alla volta di Evora, la prima città portoghese dichiarata Patrimonio Mondiale dell’Unesco, famosa per i suoi monumenti. Pranzo in ristorante e nel pomeriggio visita della città: la Cattedrale gotica e il suo tesoro, il tempio romano e la famosissima cappella delle Ossa. Sistemazione in albergo, cena e pernottamento.


6° giorno: EVORA | PARCO DE ARRABIDA | LISBONA

Dopo la prima colazione, partenza per il parco naturale di Arrabida (percorso turistico): situato nei pressi dell’oceano, il parco offre uno dei paesaggi più spettacolari della costa vicina a Lisbona. Sosta ad Azeitao con visita della cantina Museo Josè Maria da Fonseca e degustazione di vini. Al termine, trasferimento a Lisbona. Pranzo in ristorante lungo il percorso. Resto del pomeriggio a disposizione per visite libere. Sistemazione in albergo, cena e pernottamento.


7° giorno: LISBONA | QUELUZ | SINTRA CABO DA ROCA | CASCAIS | ESTORIL

Dopo la prima colazione, partenza per Queluz cittadina nel distretto municipale di Sintra, situata a circa 12 km da Lisbona, all'inizio del XVIII secolo fu l'idilliaco scenario campestre della Tenuta (quinta) e del Padigione di caccia della famiglia reale che l'Infante D. Pedro, figlio del re D. João V, fece trasformare in Palazzo estivo. Proseguimento per Sintra, importante centro della regione storica dell’Estremadura, caratterizzata da un paesaggio di pareti rocciose e giardini lussureggianti. Qui visiteremo il Palazzo Nazionale di Sintra, residenza di vacanza dei re di Portogallo, il Palácio da Vila è considerato uno dei simboli di Sintra per i suoi camini conici. Pranzo in ristorante. Proseguimento verso il punto più occidentale del continente europeo: Cabo de Roca, Cascais, Estoril. Rientro a Lisbona per cena e pernottamento

8° giorno: LISBONA | ROMA

Prima colazione in hotel. Tempo libero a disposiozne e in tempo utile, trasferimento in aeroporto a Lisbona per operazioni d’imbarco e partenza con volo di linea Tap per Roma. Termine dei servizi.

 

Continuando a visitare questo sito, accetti l'utilizzo di cookies, per migliorare la tua esperienza di navigazione.
Accetto
Informazioni sui cookies