Voci dei nostri pellegrini

-

 

Il pellegrinaggio e' stato molto bello ed interessante, fra Agustin Pelayo una guida molto preparate e simpatica rendendo il pellegrinaggio piacevole.

Giuseppe e Carmela

 

--------------------------------

Siamo molto soddisfatte dell'esperienza fatta. Era la seconda volta che andavamo in Terrasanta e siamo tornate con la voglia di ritornarci. Oltre ai luoghi Santi, ci ha emozionato la visita al "Caritas baby hospital". Ci complimentiamo per la pulizia e il trattamento alberghiero delle vostre case. L'unico rammarico è di non aver soggiornato nella vostra casa di Gerusalemme. Ringraziamo e cordialmete salutiamo.

Maria Teresa e Paola

--------------------------------

Ci siamo trovati molto bene. Abbiamo particolarmente apprezzato Padre Agustin, la sua guida spirituale, la sua preparazione , la disponibilità e la capacità di porre l’accento sulle cose che contano.
Anche padre Daniele è stato un ottimo punto di riferimento. Buoni gli alberghi Casa Nova. Ottimo l’autista e il servizio trasporto. Saluti

Marco e Rita

--------------------------------

Sono stata in Terra Santa per la prima volta. Ė stato un pellegrinaggio bellissimo: tutto si è svolto nel modo migliore, grazie a Fra Agustin che saluto e ricordo al Signore. Ciò che ho provato spiritualmente è inspiegabile, posso solamente dire che questo "dono" mi ha reso felice e serena. Ringrazio molto la Custodia di Terra Santa ed auguro un buon proseguimento. Pace e bene.
 

Luisa

--------------------------------

Il pellegrinaggio è stata un'esperienza molto forte sia emotivamente che per il mio cammino di fede, mi ha permesso di approfondire molte tematiche e di ampliare le mie conoscenze. Devo ringraziare Padre Agustin per la sua simpatia, disponibilità, profonda conoscenza della Terra Santa e per le sapienti spiegazioni che ci ha dato lungo il percorso, oltre a Padre Daniele che ci ha accompagnato con le sue riflessioni. L'accoglienza in Terra Santa è stata ottima. Ringrazio Voi e tutti i Padri che vivendo con fatica in Terra Santa ci permettono di mantenere vivo il ricordo di Gesù nei luoghi in cui Lui ha vissuto.
 

Giselda

--------------------------------


Ho partecipato con mio marito al pellegrinaggio in Terra Santa e voglio esprimere tutta la mia gioia per questa esperienza così ricca di contenuti religiosi, storici, antropologici.l'itinerario non è stato solo un percorso nella fede e con la fede, ma un mix di amicizia, di solidarietà, di condivisione, di conoscenza.Un plauso va all'infaticabile guida che nonostante i quaranta gradi all'ombra ha dettagliato, tappa dopo tappa,ogni sito, svegliando in noi interessi sopiti e inimmaginabili.
Grazie all'organizzazione!

Vanda 

--------------------------------


Grazie per tutta la tua disponibilita'.
Il viaggio e' stato bellissimo e davvero entusiasmante.
Gli alloggi gradevoli e posizionati strategicamente vicino ai loghi di culto.
Il cibo molto buono ed il personale delle casa nova gentilissimo.
Grazie a Dio e' andato tutto bene!

Massimo e Giusy - Roma

--------------------------------

E' stato un viaggio bellissimo..... La città era molto tranquilla. Non si è avvertita nessuna tensione o paura che di solito i mass media descrivono.
Abbiamo fatto il nostro pellegrinaggio in tutta serenità e abbiamo visitato tranquillamente i luoghi santi, compresa Betlemme e una mattinata al mar Morto. Certo, la vicinanza e l'aiuto dei francescani ha ancora di più impreziosito il nostro soggiorno. Grazie di cuore alla Custodia francescana di Terra Santa e al personale di Casa Nova di Gerusalemme.

don Nunzio - Roma - novembre 2015

--------------------------------

In questo meraviglioso e inaspettato pellegrinaggio abbiamo avuto tante grazie dal Signore…

Siamo stati dove il cielo ha baciato la terra

Dove abbiamo visto la sua Gloria

Dove siamo stati chiamati a seguirlo

Dove abbiamo rinnovato il nostro Battesimo

Dove il Verbo si è fatto carne

Dove Maria ha trovato Elisabetta

Dove abbiamo imparato a chiamarlo Padre

Per arrivare dove tutto si è compiuto

Anche se le parole non riusciranno mai a esprimere le emozioni e i sentimenti che abbiamo esperimentato, sicuramente questo viaggio nel nostro interiore ci permetterà guardare al futuro con gli occhi pieni di gioia e il cuore aperto al Suo Amore.

Un enorme grazie a voi e a tutti quelli che aiutano a tenere la presenza cristiana in  questi posti con tanto sacrificio per i quali ci impegneremo a pregare e diffondere la indimenticabile bellezza.

Roberto e Alessandra - novembre 2015

--------------------------------

Il Pellegrinaggio in Terra Santa è stato per me un'esperienza davvero speciale. Questo viaggio è stato un arricchimento spirituale che ha rafforzato la mia fede, è stato un arricchimento culturale che mi ha fatto vedere la situazione  di quel tormentato Paese e conoscere la sua bellezza.  Le nostre guide, i Padri Francescani, non avrebbero potuto far di più e meglio per farci capire e coinvolgerci nel mistero della Terra Santa. L'organizzazione è stata ineccepibile, sotto tutti i punti di vista: viaggio, hotels, escursioni, funzioni religiose. Non dimenticherò mai questo viaggio e grazie, mille grazie per tutto quello che fate.

Giuliana - Tortona - ottobre 2015

--------------------------------

Il Pellegrinaggio è stato organizzato in modo meraviglioso e con guide all'altezza delle località Sante che abbiamo visto in quei luoghi. Per me che avevo partecipato ad altri pellegrinaggi in Terra Santa  non esito ad affermare che questo è stato il migliore in assoluto per vie di ogni dettaglio e per il livello alto di chi ci ha guidati in quei luoghi Santi. In ogni caso grazie per la completezza dei dettagli e spero di riuscire ad avere analoghe esperienze con la vostra organizzazione qualora se ne presenti la possibilità 

Teresio - Tortona - ottobre 2015

--------------------------------

Il pellegrinaggio in terra santa è stata una esperienza unica di fede e di partecipazione nei luoghi che hanno dato origine al cristianesimo. Inoltre padre Renato ha dato un contributo unico di immedesimazione dei luoghi santi. Complimenti a tutti veramente attenti a rendere partecipe spiritualità e esigenze dei pellegrini. I pellegrini visitano la terra santa in assoluta sicurezza.grazie a tutti!!!!! 

Giorgio - Tortona - ottobre 2015

--------------------------------

L'esperienza che ho potuto fare in questo mio pellegrinaggio, appena concluso, e' stata intensa, coinvolgente e molto emozionante.  Fissare lo sguardo della fede su quei luoghi dove Gesu' ha vissuto e' una grazia da custodire nel cuore per sempre. Le nostre guide erano preparate e disponibili; sono state meravigliose e pazienti con le signore che volevano fare shopping. :-) Per la mia esperienza posso affermare che la terra santa e' assolutamente tranquilla e sicura, non c'e' stato un solo momento di preoccupazione, neanche al muro del pianto. Anche la sera si e' potuto uscire da soli, senza problemi. 

Bianca - Tortona - ottobre 2015

--------------------------------

Sono molto soddisfatta del mio pellegrinaggio in Terra Santa.Siamo stati accompagnati da due fratelli con una conoscenza dei luoghi e di  fede eccellente.Non c'e' stato sentore di pericolo,anzi le persone erano molto cordiali con noi. Abbiamo anche visitato il luogo di preghiera degli ebrei vicino alla spianata delle moschee,ma anche li' non ci sono stati problemi.Devo dire che i media hanno di gran lunga esagerato con notizie non conforme alle realta'. 

Lilia - Tortona - ottobre 2015

--------------------------

Grazie dell'opportunità di scrivervi due righe sul pellegrinaggio in Terra Santa da poco concluso. Per me è stata la prima visita in Terra Santa. Sono tornato a casa con grosso fardello di emozioni, informazioni, esperienze, pensieri, riflessioni, ricordi e sensazioni. Tutte positive, ben oltre le aspettative. Moltissimo è dovuto alla guida dei frati che mi permetterei di dire, fondamentale per vivere la Terra Santa con un certo stile e Spirito. Mi sono ripromesso di tornare in Terra Santa con la mia famiglia, a condizione di partecipare attraverso i pellegrinaggi della Custodia di Terra Santa. Confermo che non c'è mai stata alcuna minima situazione di pericolo né durante i viaggi interni allo stato di Israele né durante le visite nei centri di interesse, Gerusalemme compresa.

Luigi - Tortona - ottobre 2015

------------------------- 

Organizzazione perfetta: programma impegnativo con visite di siti con alto profilo religioso e storico, di santuari-soprattutto quelli gestiti dai Francescani- in ottimo stato di conservazione. Brevi spazi ludici-bagno nel mar morto, shopping- ma sufficienti.  Soggiorno in strutture adeguate: pulite, spartane con servizi più che accettabili.  Menu adeguato a pellegrinaggio e  di buon livello. Assistenza molto attiva; guida di alto profilo culturale, attenta, impegnata a supportare con letture di testi religiosi il significato del viaggio. Assolutamente da consigliare a chi intenda cogliere il significato profondo del pellegrinaggio che non è e non deve essere una gita turistica

Carlo - Tortona - ottobre 2015 


------------------------- 

Siamo stati davvero bene...un'esperienza densa anche per interrogativi e confronti. La vostra organizzazione ha funzionato perfettamente e Padre Francesco è stato davvero una guida speciale! Ancora grazie di cuore! 

Deborah e Pina

------------------------- 

Carissimo padre Renato, arrivati a Roma non siamo neanche riusciti a salutarci e questo mi è dispiaciuto tantissimo, probabilmente non eravamo più tonici. Appena arrivi a casa, cosa racconterai riguardo questa esperienza? Ricordi quale è stata la mia risposta? Mah credo nulla perché bisogna viverla, non si può raccontare. Sì è vero, bisogna viverla, ma la gioia che porto nel mio cuore è talmente grande da non poterla più contenere e non ho potuto fare altro che testimoniare l'AMORE che il Signore ha per ciascuno ... Dio non ama tutti, ma ognuno!!! Come ti ho già detto, in questi dieci giorni tutte le mie certezze (o quasi) sono crollate e ora è tempo di muovere i primi passi, piccoli ma decisi, che se fatti con Gesù che è Amore, si trasformano in passi grandi. Chissà se il Signore vorrà farci incontrare di nuovo, ma ti porterò sempre nel mio cuore e nelle mie preghiere. Grazie per tutto quello che ci hai donato, non smettere mai di guidare questi poveri pellegrini. E come direbbe un francescano doc ... Il Signore ti dia pace! Un abbraccio nel nostro Signore Risorto.

Francesca

 

------------------------- 

Ho recentemente concluso il mio viaggio in Terra Santa, o meglio nella Terra del Santo, che si è svolto dal 16 al 24 settembre u.s. con una guida d'eccezione, padre Renato Russo. Non sapevo esattamente che cosa mi avrebbe portato questa tappa del mio cammino, nè tantomeno in cosa consistesse un pellegrinaggio in Terra Santa! Sapevo bene però di non avere un'adeguata preparazione conoscitiva e tuttavia lì ho imparato qualcosa di molto più importante: andare nei Luoghi Santi significa andare ad incontrare Gesù che lì è nato, ritrovando nel ricordo dei Cristiani della Terra Santa la nostra matrice comune. Questa è stata per me l'esperienza della mia vita ed ho avuto la fortuna di poterla condividere con padre Renato che ha saputo essere una guida illuminanate, con la sua competenza e preparazione supportate da una profonda fede. Ha mantenuto sempre alto un rigore metodologico che all'inizio noi pellegrini, come degli scolari un po' indisciplinati, stentavamo a seguire, ma con il passare dei giorni abbiamo apprezzato sempre di più. Grazie a lui ho compreso l'importanza della Bibbia, della Parola, della Terra, della Vita e delle loro strette connessioni che saranno per me motivo di approfondimento e di riflessione. Infine mi ha colpito molto, fra le altre attività che ho potuto constatare in Terra Santa, l'impegno nell'organizzazione del Pellegrinaggio che la Custodia affronta con sincero spirito evangelico e la devozione con cui i frati indefessamente custodiscono i Luoghi Santi ed accolgono i pellegrini, rimanendo sempre fedeli allo stile francescano. Ora, come ci ricorda padre Renato, inizierà la terza parte del Pellegrinaggio, la più difficile......

Antonella

 

------------------------- 

Caro padre Renato, le sono riconoscente per la sua sapiente guida e per la sua testimonianza durante il nostro pellegrinaggio. Grazie a lei abbiamo potuto visitare luoghi santi con occhi più consapevoli e anche luoghi impensati. Sento forte anche la gratitudine e la preghiera per la presenza Francescana in Terra Santa, grazie all’incontro che lei ci ha permesso di fare con i Padri. I giorni passano, ma non passa il ricordo (e la nostalgia) del viaggio in Terra Santa. E questi giorni ci viene incontro nella liturgia il profeta Zaccaria, menzionato da lei nei giorni di Succot e non solo, il viaggio di Gesù a Gerusalemme. E S. Girolamo, il traduttore della Bibbia. La Bibbia… libro amato e sconosciuto. E parlo di me. Vorrei chiederle: lei ha detto che leggendo un capitolo al giorno, in tre anni si può leggere la Bibbia per intero. Ma da dove cominciare? Genesi in poi? Oppure? Mi potrebbe dare un suggerimento? Penso che anche agli altri compagni di viaggio sia venuta voglia di approfondire il testo Sacro ora che abbiamo avuto il dono di poter calpestare la terra benedetta dalla presenza del Signore. Le auguro ogni bene per le sue occupazioni e la ricordo al Signore. 

Sr Maria Grazia

 

-------------------------  

Desideravo ringraziare per il pellegrinaggio che ho intrapreso dal 12 al 21 agosto con la Cattedrale di Bisceglie. In modo particolare desidero soffermarmi innanzitutto sull’organizzazione necessaria e fondamentale prima della partenza dove sono stata seguita e accontentata in tutto, sull’ospitalità che ci è stata riservata nelle CASE NOVE, sulla preparazione e pazienza di Don Mauro guida instancabile e sempre entusiasta capace di farsi capire anche da chi ha ricordi di storia sbiaditi e infine sull’accoglienza che mi è stata riservata da parte di tutto il gruppo, sin dal primo momento dell’incontro all’aeroporto di Roma non mi sono mai sentita sola e tutti insieme, pellegrini e custodi della nostra fede, ci siamo avventurati in qualcosa che in fondo in fondo non ci aspettavamo. Il viaggio di per sé è difficile da raccontare ed il mio consiglio è solo quello di intraprenderlo. È un susseguirsi di emozioni dalla gioia immensa di poter calpestare i luoghi di Gesù, all’incomprensione di come quei luoghi vivano oggi; insomma ancora oggi mi è difficile discernere quelle emozioni. Mi auguro in futuro di poterlo rifare, nel frattempo La ringrazio nuovamente.

Silvia - Bisceglie

 

------------------------- 

Siamo rientrati da poche ore a Bari e sentiamo il desiderio di esprimere tutta la nostra riconoscenza per il meraviglioso pellegrinaggio nelle nostre radici cristiane da Voi organizzato. Sono stati otto indimenticabili giorni in cui abbiamo "ricaricato" le nostre "pile" di cristiani, guidati da un grande frate e sacerdote come padre Carlo a cui desideriamo esprimere ancora un volta i nostri più sentiti ringraziamenti.

Marino, Mimma, Maria, Ilena, Luciano - Bari

------------------------- 

Siamo rientrati da pochi giorni dal pellegrinaggio in Terra Santa ed i ns. cuori continuano traboccare di gioia, di pace e serenitá. Sapevamo che questo viaggio sarebbe stato il viaggio della ns. Vita ma non avremo mai e poi mai immaginato un'avventura così straordinaria da rimanere inebriati e senza parole.

Padre Carlo è stato fantastico, con lui ogni singola pietra era pietra viva che ci parlava, siamo storditi dalle sue parole così vere così piene di sentimenti verso Gesù e quei luoghi sacri. Lo ringraziamo di cuore per tutto quello che ci ha fatto provare e gustare e ringraziamo anche lei e tutti i frati che abbiamo incontrato e tutti quelli che lavorano dietro le quinte per rendere vivi questi pellegrinaggi. Grazie di cuore per essere i custodi della Terra Santa, veri cavalieri di Dio e noi faremo il possibile per portare testimonianza di quanto vissuto a quanti ci conoscono. 

Sabrina e Andrea

------------------------- 

Sono già più che due settimane che siamo ritornati dalla Terra Santa, ma i miei pensieri - ed anche i miei sogni - ritornano spesse volte a questa unica e bellissima esperienza - è stato per me un pellegrinaggio, ritiro, formazione permanente, ed anche un pò turismo. Il Padre Vincenzo ha fatto veramente un capolavoro. Deo Gratias et vobis! In tedesco si dice: Vergelt's Gott!

P. Wolfgang

------------------------- 

Sono una dei partecipanti del pellegrinaggio di Pasqua in Terra Santa. Per una serie di motivi solo ora riesco a scrivervi una mail, cosa che desideravo fare appena tornata a Roma. Grazie a voi ho potuto realizzare un bellissimo sogno che avevo già da tempo e che mi sono voluta regalare in occasione dei miei 50 anni al posto di una grande festa. Ho trovato tutto molto ben organizzato qui da Roma e sul posto, ed un clima veramente accogliente a Casa Nova, sia a Gerusalemme che a Nazareth. Partire con la Custodia della Terra Santa è stata proprio una garanzia, perchè mi sono sentita privilegiata rispetto agli altri gruppi di pellegrini che incontravamo lungo il viaggio. Grazie per avermi donato Anna come compagna di stanza. La nostra è stata proprio un'accoppiata vincente. Siamo subito entrate in sintonia tanto che gli altri pensavano che fossimo due amiche partite insieme. Abbiamo condiviso oltre al viaggio anche emozioni personali e da quest'esperienza sta nascendo una bella amicizia. Devo dire che anche gli altri partecipanti del gruppo sono tutte belle persone, con le quali ho trascorso giorni piacevoli e con qualcuno in particolare ci sono stati bei momenti di condivisione. Ringrazio anche Salvatore, il referente della Custodia per la Sicilia, una persona veramente buona e generosa che spinta dall'amore di Cristo si è sempre reso disponibile ad aiutare tutti e ad affiancare padre Renato per una buona riuscita del pellegrinaggio.  Abbiamo visto posti bellissimi, pieni di spiritualità, dove sembra che ogni pietra ti riporti alle radici della tua fede.Luoghi pieni di testimonianza dove la guida sapiente di padre Renato ci ha fatto rivivere momenti conosciuti attraverso i nostri Testi Sacri. Io davvero non mi aspettavo tutto questo. E' stato veramente un dono poter ascoltare in ogni posto visitato il Nuovo Testamento proprio laddove si erano svolti gli eventi narrati ed il Vecchio, letto per farci scoprire con ancor più stupore la veridicità di quanto si proponeva di preannunciare. Ma la vera meraviglia sono state le inaspettate catechesi che ci hanno accompagnato in un sapiente crescendo, man mano che il viaggio proseguiva. Parole ispirate, che spesso padre Renato pronunciava trattenendo a stento le lacrime per la commozione, che mi hanno fatto sentire e vivere il cammino del popolo di Israele. Ma come ci ha detto alla fine la nostra guida francescana, il pellegrinaggio ora continua nelle nostre città e nella nostra quotidianità. Non dobbiamo tenere per noi l'esperienza vissuta, ma donarla agli altri così come una luce che può illuminare e cambiare la vita per poter poi entrare un giorno nella vera Gerusalemme celeste. Un abbraccio ed un caro saluto a tutti voi

Antonella

Continuando a visitare questo sito, accetti l'utilizzo di cookies, per migliorare la tua esperienza di navigazione.
Accetto
Informazioni sui cookies