Il pellegrinaggio in Terra Santa

"I pellegrinaggi sono uno strumento fondamentale per sostenere la presenza cristiana in Terra Santa. Grazie ai pellegrinaggi, infatti, i cristiani locali hanno lavoro e la possibilità di una vita dignitosa. Poi, i pellegrinaggi sono un modo per far conoscere questa realtà, questa terra, i popoli che lì vivono, e fare in modo che ci sia anche un amore da parte dei pellegrini, non solo nei confronti dei luoghi, ma anche per le persone. Chiaramente, poi, i pellegrinaggi sono soprattutto un’esperienza di fede, perché attraverso il pellegrinaggio si entra in contatto con quella che è la nostra storia e con quelli che sono i luoghi della storia della salvezza." (fra Francesco Patton, Custode di Terra Santa)

Approfondisci

Prossime partenze

2017 Invito in Terra Santa da Betlemme

23 ottobre 2017 | 30 ottobre 2017

2017 Iran: l'antica Persia (10 gg)

27 ottobre 2017 | 5 novembre 2017

2017 Invito in Terra Santa da Nazareth

4 novembre 2017 | 11 novembre 2017

Argentina: Da Buenos Aires a Ushuaia

6 novembre 2017 | 22 novembre 2017

2017 Invito in Terra Santa da Nazareth

11 novembre 2017 | 18 novembre 2017

Terra Santa con tappa in Samaria

17 novembre 2017 | 24 novembre 2017

Visita il calendario completo

Iran: esce la guida storico-archeologica!

5 luglio 2017

Uno strumento efficace che offre chiavi di lettura del Paese a partire dalle radici storiche, adatta a chi vuole preparare il proprio viaggio 

Terra Santa In libreria la nuova Guida della Custodia

5 maggio 2017

 Ottocento pagine che raccontano la storia, la religione, l’arte e l’archeologia della Terra Santa. Trentadue pagine a colori con le mappe delle principali città e dei siti archeologici più significativi. Più di 200 luoghi descritti in maniera dettagliata, con gli orari di apertura e tutte le informazioni utili per i turisti. Puntuali riferimenti biblici per ogni località, con oltre 180 brani riportati integralmente.

Patton: «Restaurare il Santo Sepolcro ci ha reso più vicini»

9 marzo 2017

 I responsabili della basilica del Santo Sepolcro il 6 marzo scorso erano a Rodi, in Grecia, ove è stato presentato l'esito dei restauri dell'edicola che racchiude la tomba vuota del Risorto. Le parole del Custode di Terra Santa. (da terrasanta.net)

Continuando a visitare questo sito, accetti l'utilizzo di cookies, per migliorare la tua esperienza di navigazione.
Accetto
Informazioni sui cookies